fbpx

Lo SHOP è momentaneamente in manutenzione. Lo stiamo migliorando per rendere l'esperienza di acquisto più gradevole. Per poter sapere quando sarà nuovamente online vi invitiamo a iscrivervi alla newsletter. Ne daremo comunicazione.

UNGUENTO PER USO INALATORIO VASETTO 50 G

UNGUENTO PER USO INALATORIO VASETTO 50 G

11,18 

Descrizione

VICKS VAPORUB, UNGUENTO PER USO INALATORIO Altri preparati per le malattie da raffreddamento. 100 g di unguento contengono: canfora 5 g olio essenziale di trementi na 5 g mentolo 2,75 g olio essenziale di eucalipto 1,5 g. Timolo, olio essenziale di legno di cedro, vaselina bianca. Trattamento balsamico nelle affezioni delle prime vie respiratorie. Ipersensibilita’ ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli eccipient i. Bambini fino a 30 mesi di eta’. La somministrazione attarverso le i nalazioni di vapore e’ controindicata nei bambini sotto i 12 anni. Bam bini con una storia di epilessia o convulsioni febbrili. Generalmente controindicato in gravidanza e durante l’allattamento. Il farmaco e’ controindicato nei bambini fino a 30 mesi di eta’ e le i nalazioni di vapore sono controindicate nei bambini sotto i 12 anni. I bambini devono sempre essere sorvegliati. L’unguento si puo’ impiegar e in due modi. 1) Uso topico (adulti e bambini sopra i 30 mesi di eta’ ): applicare esternamente frizionando dapprima per 3 – 5 minuti il pet to, la gola ed il dorso e poi stendere uno spesso strato sul petto. Ri petere il trattamento 2 volte al giorno di cui una la sera prima di do rmire. Non frizionare piu’ di due volte al giorno sulla parte anterior e del torace, sul collo e sul dorso. Indossare abiti ampi per facilita re l’inalazione dei vapori. 2) Inalazioni (adulti e bambini al di sopr a dei 12 anni di eta’): sciogliere 2 cucchiaini da caffe’ (2×5 ml) in mezzo litro di acqua calda (non bollente) e aspirare il vapore liberat o, per un tempo non superiore a 10 min. Al fine di evitare il rischio di gravi ustioni non riscaldare la miscela una seconda volta ne’ risca ldare la miscela durante l’inalazione. Non riscaldare nel microonde. N on superare le dosi consigliate. La durata del trattamento non deve su perare i 3 giorni. IL PRODOTTO NON DEVE ESSERE INGERITO. Questo medicinale non richiede alcuna condizione particolare di conser vazione. Usare il prodotto secondo le istruzioni. Per solo uso esterno. Non app licare su ferite, abrasioni e sulle mucose. Non ingerire e non applica re direttamente nelle narici, occhi, bocca o sul viso. Non fare un ben daggio stretto. Non utilizzare con impacco caldo o con qualsiasi tipo di calore. Questo prodotto contiene derivati terpenici che, in dosi ec cessive, possono provocare disturbi neurologici come convulsioni in ne onati e bambini. Se i sintomi persistono, consultare il medico. Il pro dotto deve essere utilizzato con cautela o dietro suggerimento medico dai pazienti che presentano: reazioni di ipersensibilita’ a profumi o solventi convulsioni o epilessia (e’ controindicato nei bambini con u na storia di epilessia o convulsioni febbrili ipersensibilita’ marcat a del tratto respiratorio comprese quelle condizioni come asma e malat tia polmonare ostruttiva cronica (COPD) in quanto puo’ causare broncos pasmo in questi pazienti. Inalazioni: al fine di evitare il rischio di gravi ustioni, non utilizzare acqua bollente per preparare le inalazi oni. Non riscaldare la miscela nel microonde e non riscaldarla di nuov o durante e dopo l’uso. Il trattamento non deve essere prolungato per piu’ di 3 giorni per i rischi associati all’accumulo di derivati terpe nici, quali ad esempio canfora, cineolo, niaouli, timo selvatico, terp ineolo, terpina, citrale, mentolo e oli essenziali di aghi di pino, eu calipto e trementina (a causa delle loro proprieta’ lipofiliche non e’ nota la velocita’ di metabolismo e smaltimento) nei tessuti e nel cer vello, in particolare disturbi neuropsicologici. Non deve essere utili zzata una dose superiore a quella raccomandata per evitare un maggior rischio di reazioni avverse al medicinale e i disturbi associati al so vradosaggio. Il prodotto e’ infiammabile, non deve essere avvicinato a fiamme. Il farmaco non deve essere utilizzato in concomitanza con altri prodot ti (medicinali o cosmetici) contenenti derivati terpenici, indipendent emente dalla via di somministrazione (orale, rettale, cutanea, nasale o inalatoria). Con l’uso del medicinale possono manifestarsi degli effetti indesidera ti. Tali effetti possono presentarsi con le seguenti categorie di freq uenza: molto comune (>=1/10) comune (>=1/100 <1/10) non comune (>=1 /1.000 <1/100) raro (>=1/10.000 <1/1.000) molto raro (<1/10.000) non nota (la frequenza non puo' essere prevista sulla base dei dati di sponibili). Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo. Non nota: eritema o eritema da calore (arrossamento e sensazione di calore a li vello cutaneo causato dalla canfora e dal mentolo, che hanno effetti r ubefacenti), irritazione della cute, dermatite allergica, prurito. Pat ologie del sistema immunitario. Non nota: ipersensibilita', sintomo di allergia respiratoria (dispnea e tosse). Nel caso si verifichino tali eventi, il trattamento deve essere sospeso e le necessarie misure cli niche devono essere adottate. Patologie dell'occhio. Non nota: irritaz ione oculare (a seguito di uso topico o inalazione). Patologie sistemi che e condizioni relative alla sede di somministrazione. A causa della via di somministrazione raccomandata, l'esposizione sistemica e' molt o bassa e non sono stati osservati effetti indesiderati dovuti all'esp osizione sistemica. Non nota: ustioni nella sede di applicazione. Altr i eventi avversi possono essere legati ad un uso improprio del prodott o (ingestione). Popolazione pediatrica. A causa della presenza dicanfo ra, olio essenziale di trementina, mentolo e olio essenziale di eucali pto e in caso di non osservanza delle dosi raccomandate puo' presentar si un rischio di convulsioni nei bambini e nei neonati. Segnalazione d elle reazioni avverse sospette. La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale e' im portante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto ben eficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari e' richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazi onale di segnalazione all'indirizzo: http://www.agenziafarmaco.gov.it/ content/comesegnalare-una-sospe tta-reazione-avversa. Gravidanza. Non vi sono o sono disponibili in numero limitato i dati r elativi all'uso di canfora, olio essenziale di trementina, mentolo, ol io essenziale di eucalipto in donne in gravidanza. Non ci sono dati cl inici relativi all'uso dei componenti di questo farmaco durante la gra vidanza. La canfora e' in grado di attraversare la placenta ma non si hanno dati circa gli altri componenti. Gli studi animali non indicano effetti nocivi, diretti o indiretti, sulla gravidanza, lo sviluppo emb rionale/fetale, il parto o lo sviluppo postnatale. Comunque, il farmac o non e' raccomandato durante la gravidanza e in donne in eta' fertile che non usano misure contraccettive. L'utilizzo del farmaco durante l a gravidanza deve avvenire solo previa consultazione del proprio medic o. Allattamento. Vi sono informazioni insufficienti sull'escrezione di canfora, olio essenziale di trementina, mentolo, olio essenziale di e ucalipto nel latte materno. Non ci sono dati clinici relativi all'uso dei componenti di questo farmaco durante l'allattamento. Il farmaco no n deve essere utilizzato durante l'allattamento. Il prodotto, applicat o sul petto della madre durante l'allattamento, comporta un potenziale rischio di riflesso apnoico nel lattante alimentato al seno.