fbpx

Lo SHOP è momentaneamente in manutenzione. Lo stiamo migliorando per rendere l'esperienza di acquisto più gradevole. Per poter sapere quando sarà nuovamente online vi invitiamo a iscrivervi alla newsletter. Ne daremo comunicazione.

Descrizione

ZERINOFEBB SUPPOSTE Paracetamolo, associazioni esclusi gli psicolettici. ZERINOFEBB bambini 250 mg + 100 mg supposte, ogni supposta contiene p rincipi attivi: paracetamolo 250 mg, sobrerolo 100 mg. ZERINOFEBB adul ti 500 mg + 200 mg supposte, ogni supposta contiene principi attivi: paracetamolo 500 mg, sobrerolo 200 mg. Per l’elenco completo degli ecc ipienti, vedere paragrafo 6.1. Supposte adulti e bambini: trigliceridi a catena media. Trattamento sintomatico dei processi acuti febbrili dell’apparato resp iratorio. Ipersensibilita’ ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli eccipient i elencati al paragrafo 6.1 pazienti con manifesta insufficienza dell a glucosio-6-fosfato deidrogenasi pazienti affetti da grave anemia em olitica grave insufficienza epatocellulare gravi alterazioni della f unzionalita’ renale gravi alterazioni della crasi ematica bambini di era’ inferiore ai 2 anni. Supposte adulti: 2 supposte pro/die. Supposte bambini: 2 supposte pro/ die. Il prodotto e’ controindicato nei pazienti con severa insufficien za epatocellulare ed in pazienti con gravi alterazioni della funzional ita’ renale (vedi par. 4.3). Somministrare con cautela nei soggetti co n insufficienza renale o epatica (vedi par. 4.4). Non superare la poso logia massima giornaliera totale. Conservare a temperatura inferiore ai 25 gradi C. Dosi elevate o prolungate del prodotto possono provocare alterazioni a nche gravi a carico del rene e della crasi ematica ed una epatopatia a d alto rischio. Da non utilizzare al di fuori della fase acuta febbril e. Non somministrare per oltre 3 giorni consecutivi senza consultare i l medico. I mucolitici possono indurre ostruzione bronchiale nei bambi ni di eta’ inferiore ai 2 anni. Infatti la capacita’ di drenaggio del muco bronchiale e’ limitata in questa fascia d’eta’, a causa delle car atteristiche fisiologiche delle vie respiratorie. Essi non devono quin di essere usati nei bambini di eta’ inferiore ai 2 anni (vedere paragr afo 4.3). Nei pazienti in trattamento con anticoagulanti il prodotto d eve essere somministrato a dosaggio ridotto. Somministrare con cautela nei soggetti con insufficienza renale o epatica. Durante il trattamen to con paracetamolo prima di assumere qualsiasi altro farmaco controll are che non contenga lo stesso principio attivo, poiche’ se il paracet amolo e’ assunto in dosi elevate si possono verificare gravi reazioni avverse. Si puo’ verificare epatotossicita’ con paracetamolo anche a d osi terapeutiche, dopo un trattamento di breve durata e in pazienti se nza disfunzione epatica pre-esistente (vedere paragrafo Effetti indes iderati”). Si raccomanda cautela in pazienti con una storia di sensibi lita’ all’aspirina e/o ai farmaci antiinfiammatori non steroidei (FANS ). Gravi reazioni cutanee: con l’uso di paracetamolo sono state riport ate reazioni potenzialmente fatali come la sindrome di Stevens-Johnson (SJS)